<
  • Home
  • Famiglie
  • Docenti
  • Gare e concorsi
  • Personale ATA
  • Progetti europei
  • Polo Formativo
  • Studenti
  • SCUOLA

    DIDATTICA

    ATTIVITA'

    SEGRETERIA

    ALTRO

    SEZIONE DISTRETTUALE DI CATANIA

    REFERENTI:    Prof. S. Messina   e   Prof. S. Capizzi

    A.S. 2018/2019



    PREMIAZIONE GARA INDIVIDUALE DELLA FASE DISTRETTUALE DELLE OLIMPIADI DI MATEMATICA E DELLA GARA A SQUADRE DI CATANIA

    Il 24/05/2019 alle ore 17,00 nell'Aula Magna della Scuola Superiore di Catania si è svolta la cerimonia di premiazione della Gara individuale distrettuale e della Gara a squadre delle Olimpiadi di Matematica e del Premio Zina Bianca, alla presenza di genitori e docenti degli studenti premiati.

    Sono intervenuti: il Prof. Roberto Purrello, Presidente della Scuola Superiore di Catania, la Prof. ssa Gabriella Chisari, Dirigente Scolastico del Liceo scientifico Galileo Galilei di Catania, il Prof. Salvatore Messina, Coordinatore del Distretto di Catania delle Olimpiadi della Matematica, il Prof. Salvatore Capizzi, Responsabile del Distretto di Catania delle Olimpiadi della Matematica.

    La cerimonia si è aperta con gli interventi del Prof. Roberto Purrello e della prof.ssa Gabriella Chisari i quali hanno sottolineato l’importanza di valorizzare i tanti ragazzi e ragazze dotati di grandi capacità grazie anche alla sinergia tra scuola secondaria e università in modo da favorire l’emergere di queste eccellenze presenti nel nostro territorio. A tal fine le gare di Matematica sono uno strumento per raggiungere questo obiettivo.

    Il prof. Capizzi ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito allo svolgimento delle gare. Ha ricordato che, grazie all’impegno dei referenti di ogni scuola e ai corsi di preparazione organizzati da 5 anni dalla Scuola Superiore, alla fase nazionale il Distretto di Catania ha ottenuto i seguenti risultati: 5 medaglie d’oro, 2 di argento, 7 di bronzo e 6 menzioni d’onore.

    Prima della premiazione l’alunno della Scuola Superiore, Emanuele Giunta ha tenuto una interessante conferenza sul tema: Il legame tra la “Matematica Olimpica” e la crittografia.

    Sono stati premiati per il “Premio Zina Bianca”:

    Valerio Tosto, vincitore della gara riservata agli alunni delle prime classi.

    La squadra del Liceo Galilei di Catania, vincitrice della gara a Squadre.

    Questo l’elenco dei premiati della gara a squadre e della gara individuale:

    Gara a squadre

    1.     Liceo Galilei - Catania - punti 1775

    2.     Liceo Verga - Adrano - punti 891

    3.     Liceo Farinato - Enna - punti 790

     

    Gara individuale

     

    1.     Velotto Valerio – Convitto Cutelli, Catania – 62 punti

    2.     D’Antoni Paolo – Liceo Don Bosco, Catania – 60 punti

    3.     Stancanelli Valerio – Liceo Galilei, Catania – 56 punti

    4.     Salerno Lorenzo – Liceo Majorana/Arcoleo, Caltagirone – 49 punti

    5.     Carria Claudio – Liceo Archinede, Acireale – 48 punti

    Santini Erasmo - Liceo Cutelli, Catania – 48 punti

    Guttà Federico - Liceo Galilei, Catania – 48 punti

         8.     Cherubini Giovanni – I.I.S.S. Marchesi, Mascalucia – 47 punti

    9.     Spampinato Ruggero, Liceo Cutelli, Catania – 43 punti

    10.  Cutore Francesco - Liceo Boggio Lera, Catania – 42 punti

    11. Todaro Giulia – I.I.S.S. Marchesi, Mascalucia – 41 punti




    RISULTATI OTTENUTI ALLA FINALE NAZIONALE DI CESENATICO 2019

    La fase nazionale delle Olimpiadi di Matematica, che si è svolta dal 02/05 al 05/05 ha visto i nostri studenti protagonisti di eccellenti prestazioni.
    Nella gara individuale Valerio Stancanelli ha conquistato l'oro e il diritto a partecipare allo Stage PreIMO che seleziona i componenti della squadra italiana per le Olimpiadi Internazionali, Erasmo Santini e Lorenzo Salerno hanno conquistato la medaglia di bronzo, Claudio Carria e Valerio Velotto la menzione d'onore.
    Nella gara a squadre il Liceo Galilei, conquistata la finale per il terzo anno consecutivo, si è classificata al 12°posto come lo scorso anno risultando la migliore squadra da Prato in giù.
    Complimenti a tutti i partecipanti.























    GARA A SQUADRE:


    La 4° Coppa Galilei, si è svolta il 08/03/2019 presso la  palestra del

    Liceo Majorana di San Giovanni La Punta.

    Alla gara hanno  partecipato 18 squadre provenienti dalla provincia di

    Catania, da Enna e da Modica.

    Il Liceo Galilei di Catania ha vinto la gara, secondo posto per il Liceo

    Verga di Adrano, terzo posto per il Liceo Farinato di Enna. 

    Le prime due squadre parteciperanno alla finale nazionale di

    Cesenatico.

    Nella stessa sede si sono svolte la Etniade Team Cup e la Middle

    Etniade Team Cup.

    Un ringraziamento va alla Dirigente Scolastica del Liceo Majorana di

    San Giovanni La Punta, alla Dirigente Scolastica del Liceo Galilei di

    Catania, al Prof. M. Pennisi del DMI di Catania, agli studenti della

    Scuola Superiore di Catania e agli alunni della 4°A e gli ex alunni

    del liceo Galilei.




     





























    GARE INDIVIDUALI:


    La Gara Distrettuale si è svolta il 19/02/2019 presso il DMI dell'Università di Catania. Ha visto la partecipazione di 248 studenti provenienti da 32 scuole della provincia di Catania.
    Ecco la classifica dei primi 20 posti (evidenziati gli studenti che parteciperanno alla finale nazionale di Cesenatico):

    1 Velotto Valerio M Liceo Classico Conv. Naz. Cutelli t V 62
    2 D'antoni Paolo M Liceo Scientifico Don Bosco t V 60
    3 Stancanelli Valerio M Liceo Scientifico G. Galilei b II 56
    4 Salerno Lorenzo M I.I.S.S. Majorana-Arcoleo t V 49
    5 Carria Claudio M Liceo Scientifico Archimede t III 48
    5 Guttà Federico M Liceo Scientifico G. Galilei t V 48
    5 Santini Erasmo M Liceo Classico Mario Cutelli t III 48
    8 Cherubini Giovanni M. M I.I.S.S. Concetto Marchesi t III 47
    9 Spampinato Ruggero M Liceo Classico Mario Cutelli t IV 43
    10 Cutore Francesco M Liceo Scientifico Boggio Lera t IV 42
    11 Todaro Giulia F I.I.S.S. Concetto Marchesi b II 41
    12 Monaco Giorgio M Liceo Scientifico G. Galilei t III 40
    12 Sivenino Lorenzo M Liceo Classico VERGA t III 40
    14 Auteri Marco M Liceo Scientifico G. Galilei b II 39
    14 Messina Lorenzo M I.I.S.S. G. Ferraris t V 39
    14 Toscano Pietro M Liceo Scientifico Archimede t IV 39
    17 Gibilaro Giorgio M Liceo Scientifico G. Galilei t III 38
    18 Greco Alessandro M Liceo Scientifico Archimede t V 37
    18 Greco
    Nino M Liceo Scientifico Leonardo t IV 37
    18 Genovese Alessandro M Liceo Scientifico Archimede t V 37













































    La Gara Nazionale delle Prime si è svolta il 07/02/2019 presso l'Aula Magna del Liceo Galilei di Catania. Hanno partecipato 13 scuole della provincia di Catania per un totale di 123 alunni.
    Questa la classifica (relativa a tutti quelli che hanno totalizzato almeno 30 punti):


    1 Tosto Valerio Galilei
    65
    2 Massaro Lorenzo Galilei
    59
    3 Zaccareo Gabriele Archimede 57
    4 Pieracciani Francesco Galilei
    55
    5 Pennisi Damiano Galilei
    51
    6 Avellino Alessandro Verga
    47
    6 Guglielmino Enrico Boggio Lera 47
    8 Gangi Claudio Principe Umberto 44
    8 Maccarrone Gabriele Principe Umberto 44
    10 Di Leonardo Matteo Archimede 43
    11 La Rosa Davide Principe Umberto 41
    11 Nicolae Vittoria Principe Umberto 41
    13 Costanzo  Alessandro Leonardo 40
    13 Massarelli Vittoria Galilei
    40
    13 Natoli Andrea Galilei
    40
    16 Ferlito Lucia Ferraris
    39
    17 Cutrona Simone Galilei
    39
    18 Triferò  Luca Leonardo 38
    18 Messina Alberto Majorana Arcoleo 38
    20 Scollo  Flavio Majorana  37
    21 Di Carlo Gabriele Galilei
    36
    21 Valastro Salvatore Ferraris
    36
    21 Zinna Roberto Galilei
    36
    24 Vespo Alessandro Majorana Arcoleo 35
    24 Sidoti Mattia Verga
    35
    24 Faraci Filippo Principe Umberto 35
    27 Alia  Lorena Leonardo 34
    27 Mineo Mattia Boggio Lera 34
    27 Nicosia Gabriele Boggio Lera 34
    30 Russo Andrea Archimede 32
    30 Laudani Melissa Russo
    32
    30 Mangano Giuliana Leonardo 32
    30 Ventura Salvatore Russo
    32
    34 Calaciura Salvatore Majorana Arcoleo 31
    35 Ruggeri Chiara Gemmellaro 30
    35 Caflish Agata Boggio Lera 30
    35 Stancampiano Mikaela Verga
    30
    35 Barbagallo Ivan Leonardo 30
    35 Longo Giulio Convitto
    30
    35 Santangelo Alessandro Convitto
    30
    35 Panebianco Maria Verga
    30




     







    ---------------------------------------------------------------------------------------



    SITI UTILI PER LA PREPARAZIONE AI  
    GIOCHI DI ARCHIMEDE:

     

                         1.    OLIMATO.ORG    (SIMULATORE GIOCHI DI ARCHIMEDE E

                    MATERIALI  VARI)

     

          2.    OLIMPIADI.DM.UNIBO.IT   (DOWNLOAD DEI QUESITI E DELLE

                     SOLUZIONI  DEGLI ANNI PRECEDENTI)

     

          3.    PROBLEMISVOLTI.IT    (CORSO BASE 1 E  STAGE URBI ET ORBI)


    ---------------------------------------------------------------------------------------


    Giochi di Archimede: consigli utili


    I Giochi di Archimede sono la prima fase di selezione delle Olimpiadi Italiane della Matematica. La prova, che si svolge nel mese di novembre, è composta da 16 o da 20 domande (dipende se la prova è del biennio o è del triennio) a risposta multipla di carattere logico-matematico.

    Gli esercizi sono di Algebra (es. polinomi, equazioni, disequazioni), Combinatoria (es. esercizi che cominciano con “in quanti modi…”), Geometria (es. calcolo delle aree e dei perimetri) e Teoria dei Numeri (es. equazioni di cui si cercano soluzioni intere). Teoricamente, bastano solo le conoscenze del biennio delle scuole secondarie superiori per svolgere gli esercizi, ma in pratica, come vedremo, senza un minimo di preparazione, è molto difficile fare dei punteggi alti e quindi passare alla fase successiva.

    In questo articolo vi vogliamo dare una serie di consigli utili per prepararsi in modo ottimale ai Giochi di Archimede.

     

    Che cosa ripassare per i Giochi di Archimede?

    Ci teniamo a precisare che per la prima fase di selezione delle Olimpiadi della Matematica serve più la pratica (e quindi la sezione successiva) che la teoria. Detto ciò, chi vuole può comunque prepararsi in modo adeguato anche dal punto di vista teorico…

    E’ utile sapere tutta la matematica del biennio delle scuole secondarie superiori. E quindi bisogna imparare a gestire i polinomi, saper fare le scomposizioni e i raccoglimenti (sia dei numeri naturali che dei polinomi), avere ben presente le formule delle aree e dei perimetri delle principali figure geometriche, saper risolvere le equazioni e le disequazioni di primo e secondo grado, e imparare Il teorema sui triangoli e sulle circonferenze.

    Queste cose sono solo la base da cui uno studente deve partire per iniziare a risolvere gli esercizi. Per poter risolvere un numero soddisfacente di esercizi in una prova, consigliamo gli studenti di studiarsi da soli (perché sono argomenti che non vengono toccati a scuola) almeno le basi di combinatoria (che cos’è un fattoriale? che cos’è un binomiale? come si calcola la probabilità?) e di teoria dei numeri (le congruenze, i residui quadratici, i criteri di divisibilità, ecc.).

    Una buona dispensa che fornisce la teoria di base delle olimpiadi della matematica si trova su www.olimato.it  .

     

    Che esercizi fare?

    Fare più esercizi che potete sulle passate edizioni dei Giochi di Archimede! Sono liberamente scaricabili dal sito ufficiale http://olimpiadi.dm.unibo.it . In alternativa, su OliMaTO è presente un simulatore online delle passate edizioni dei Giochi di Archimede con il correttore automatico, dove, dopo la registrazione, è possibile tenere traccia dei propri progressi, rifare gli esercizi sbagliati o estrarre esercizi nuovi.

    Molte cose si imparano facendo, e gli esercizi delle Olimpiadi della Matematica sono una di queste. E’ consigliato studiare un po’ la teoria e contemporaneamente fare gli esercizi sulle passate edizioni.

    Come affrontare un problema?

    Riassumiamo di seguito le principali strategie che uno studente deve tenere ben presente a mente durante lo svolgimento di un esercizio.

    1. Capire quali sono i dati a disposizione e che cosa bisogna calcolare.
    2. Cercare di trovare delle relazioni nascoste studiando lo stesso problema con i numeri più piccoli.
    3. Se l’esercizio è di geometria, fare un bel disegno. Spesso una figura fatta bene può far saltare fuori delle relazioni interessanti.
    4. Dividere lo stesso problema in più sotto-problemi di difficoltà minore.
    5. Andare per esclusione. Se non si ha l’idea di come risolvere direttamente un esercizio, si può prendere le varie opzioni e cercare di escludere una alla volta.
    6. Partire dalla fine. Spesso, avendo le varie opzioni, è conveniente partire dalle soluzioni disponibili e cercare di risalire ai dati del problema. Le soluzioni sbagliate porteranno ai dati incongruenti.
    7. Cercare gli invarianti. Cercare qualcosa che non cambia passaggio dopo passaggio, e sfruttare questa proprietà per giungere alle conclusioni.
    8. Leggere sempre la soluzione proposta, anche se hai risolto correttamente l’esercizio. Potrebbe esserci qualche tecnica che non conosci.
    9. Non bloccarti su un esercizio. Se sono più di dieci minuti che stai sullo stesso esercizio, cambia esercizio! Tutti gli esercizi valgono 5 punti, e quindi perché non cercare esercizi che sai fare e fare quelli?!
    10. Non scoraggiarti se all’inizio riesci a fare solo pochi problemi dei Giochi di Archimede. Tutti sono partiti così e nessuno nasce imparato! Vedrai che seguendo i consigli presenti in questa pagina e facendo un allenamento costante nel tempo, riuscirai a raggiungere livelli molto alti.

     

    A che cosa bisogna fare attenzione durante la gara?

    Infine, abbiamo deciso di elencare anche un paio di raccomandazioni che sono utili durante i Giochi di Archimede. Spesso si perdono tanti punti (e quindi giocarsi la qualificazione) proprio per questi errori.

    1. Leggere bene il testo.
    2. Non sbagliare i conti (se sei insicuro dei conti fatti, meglio rifarli che perdere 5 punti).
    3. Gestire bene i tempi.

     

    Buona preparazione!

     

     

     

    A.S. 2017/18

    RISULTATI DELLA FINALE NAZIONALE DELLE OLIMPIADI DI MATEMATICA:

    I risultati ottenuti dal Distretto di Catania alla fase nazionale delle Olimpiadi di Matematica svoltesi a Cesenatico dal 03/05/2018 al 06/05/2018 sono stati, anche quest’anno, straordinari.
    Nella gara individuale si riconfermano con la conquista della medaglia d'oro L'Episcopo Alberto del Liceo Galilei di Catania ed Interdonato Giovanni del Liceo Don Bosco di Catania, a cui si aggiungono la medaglia d'argento conquistata da Stancanelli Valerio del Liceo Galilei di Catania, la medaglia di bronzo conquistata da Cascone Mariastella del Liceo Galilei di Catania e la menzione d’onore assegnata a Toscano Pietro del Liceo Archimede di Acireale.
    Nella gara a squadre, per il secondo anno consecutivo, i ragazzi del Liceo Galilei di Catania raggiungono la finale e dopo una entusiasmante gara si piazzano al 12°posto.
    Da notare che L’Episcopo, subito dopo Cesenatico, ha partecipato alle BMO (Balkan Mathematical Olympiad) gara internazionale conquistando la medaglia di bronzo.
    L'Episcopo e Stancanelli saranno impegnati alla fine di maggio alle selezioni per le IMO che si svolgeranno a Pisa.
    Felici di questo risultato esprimiamo un caloroso augurio a tutti i ragazzi protagonisti di questi risultati.

     























    La piattaforma E-Learning
    del Liceo Galilei